• Alessandra Sansone

Come decorare la casa a Pasqua


Pasqua come Natale?


Eh si! Mai come in questi ultimi 2 anni, costretti a trascorrere la Pasqua nelle proprie case a causa della pandemia, il desiderio di coccolarsi e di circondarsi di decorazioni pasquali è molto sentito. E non c'è nulla di male!! Anzi, solleva l'umore.


Non solo una tendenza, dunque, ma una vera e propria necessità.

Ma da dove partire per abbellire la vostra casa? Se ancora non l'avete fatto, vi do' alcuni piccoli consigli.


Innanzitutto partite dal fuori porta. Una ghirlanda pasquale è un oggetto molto ricercato, dev'essere di gusto e soprattutto deve anticipare quello che sarà l'interno della vostra abitazione. Deve parlare di voi, deve rappresentarvi e deve comunicare, a chiunque passi davanti la vostra porta, un messaggio di accoglienza ed un invito ad entrare: "chi entra in questa casa è il benvenuto"


All'interno della casa potete dare ad ogni ambiente una precisa decorazione, tutto sempre in stile con l'arredo ed i colori del vostro appartamento.

Molto belli i rami di pesco in un grande vaso all'ingresso, oppure grandi ceste di vimini con uova di cioccolata ai piedi di una bellissima pianta nel salotto, ed un alberello fatto di soli rami adornato di tante decorazioni pasquali da mettere, ad esempio, in una sala da pranzo. E così via per ogni stanza del vostro appartamento.

Curiosità: molte persone lasciano l'albero di Natale fino a Pasqua per adornarlo con uova, colombe, nastri e coniglietti. Lo fate anche voi?


Se avete dei bambini non dimenticate di usare tanti colori e di coinvolgerli con dei lavoretti handmade a tema, che poi potranno mettere nella loro stanzetta.

Non potranno, quindi, mancare le uova decorate, simpatiche anche da utilizzare come segnaposti a tavola per il pranzo di Pasqua.


A proposito? Come sarà la vostra tavola pasquale? Anche per questa ecco alcuni simpatici suggerimenti.


I colori pastelli sono i più rappresentativi, il giallo, il rosa ed il verde chiaro potranno essere la base, come ad esempio tovaglia e tovaglioli.

Siate informali per tutto il resto, anche perché molte pietanze pasquali non necessitano delle posate.

Si ai segnaposto, dalle uova colorate ai coniglietti e pulcini in legno o ceramica, etc.

Il centrotavola dovrà contemplare sempre i fiori. Siamo in primavera, ed anche i fiori di campo andranno benissimo!!

Osate col mix&match se è una vostra passione, ma sempre con gusto, stile ed equilibrio.

No alle candele a tavola, ricordatevi che è un pranzo, ma se proprio ci tenete, potete posizionare candele profumate in altri ambienti (come ad esempio in bagno)

Acqua santa e rami di ulivo per benedire il vostro pranzo.


Se avete un giardino od una terrazza, optate per una formula picnic, con plaid e cuscini, una grigliata ed un pò di musica. Uova di cioccolata e colombe per terminare con dolcezza il vostro pranzo.


Portate allegria e spensieratezza nelle vostre case, la Pasqua è Resurrezione, una rinascita per chiunque!


Serena Pasqua a tutti-


Alessandra

25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti